REGISTRO STORICO ITALIANO R5 TURBO 

Home

MOTORI RENAULT NELLA STORIA...

 

Prima di tutto occorre fare una precisazione: i motori Renault hanno conosciuto due fasi importanti nella storia della loro nomenclatura. La prima fase ha visto i motori essere indicati con sigle puramente numeriche, coincidenti con le sigle di progetto interne alla Casa. Durante gli anni '50, tale fase andata gradualmente estinguendosi in favore di motori siglati con codici alfanumerici. In ogni caso, i codici utilizzati dagli addetti ai lavori della Renault hanno continuato ad essere solamente numerici. La fase dei motori codificati anche alfanumericamente prosegue ancor oggi.

 

Spiegazione dei codici alfanumerici

Dietro ai codici alfanumerici dei motori Renault sta un significato ben preciso, che descrive le caratteristiche di ogni motore. Generalmente questi codici sono composti da tre caratteri disposti nella successione lettera-cifra-lettera. Tale successione viene schematizzata con il simbolo generico XnY, dove:

A volte questo codice viene completato da altri tre caratteri alfanumerici che indicano alcune caratteristiche del motore (sovralimentato o aspirato, catalizzato o meno, ecc.).

Elenco principali motori

(Motori con codice numerico)

I motori Renault con codice numerico sono tutti motori a benzina.

Type 488, 1 litro (1937-53);

Type 603, 2.4 litri (1936-54);

Type 668, 2 litri (1951-60);

Type 671, 2.2 litri (1956-60);

Motori con codice alfanumerico

I motori con codice alfanumerico possono essere sia a benzina che diesel. Di seguito sono riportati tali motori. Si tenga presente che, nel caso di motori prodotti in collaborazione con altre Case, il periodo e le versioni indicate sono quelli di utilizzo esclusivamente da parte della Renault.

Motori a benzina

 

Motori diesel

Altri motori